PDA

View Full Version : [VideoFan Fiction] Assassin's Creed II : Dinasty



Uriccardo
07-28-2010, 03:02 PM
Come Annunciato:

ASSASSIN’S CREED II: Dinasty - VideoFan Fiction -

Dopo essere fuggiti dal laboratorio, ormai localizzato dall’ordine dei Templari, Desmond & Co. sono costretti a trovare una nuova sede dove poter continuare ad utilizzare l’Animus senza gli occhi indiscreti dell’Ordine Templare.
Una vecchia conoscenza di Lucy, Natan( Hacker di fama mondiale che si ritiene sia la causa di un terzo degli attacchi informatici su scala internazionale, nonché ex compagno di classe di Lucy fin dalle elementari), riesce a procurargli una struttura abbandonata da un ventennio ma ancora sfruttabile.
[…]
Grazie alla collaborazione di Natan, l’Animus viene aggiornato alla versione 3.0b migliorandone le prestazioni e la capacità di decodifica dei ricordi.
Durante la fase di test, basandosi sui ricordi di Desmond relativi ad Ezio, Lucy scopre che l’ultimo ricordo sembra composto da un algoritmo criptato ulteriormente crittografato che con la precedente versione della strumentazione non si riusciva a visualizzare.
[…]
Chiamati i compagni gli espone la novità riguardo la scoperta appena fatta ed espone gli eventuali risvolti che potrebbe avere per la Causa.
(Nome ragazzo compago) non è d’accordo sul forzare la decifratura del ricordo in quanto potrebbe essere una mal interpretazione del codice da parte dell’Animus.

La scelta spetta a Desmond.

DESMOND:<<Beh che stiamo aspettando?>>
LUCY:<<(Ridendo e posizionandosi sui comandi affiancata da (Nome ragazza compago) )Ne ero certa..>>
DESMOND:<<Sono pronto.>>
LUCY.<<Ah..Desmond..[…]>>
DESMOND:<<Si, dimmi.>>
LUCY:<<[…]No nulla..>>

Dalla sala si sente l’Animus:
“Inizializzazione in corso..
Caricamento ricordo..Sequenza 12..Decodifica in corso..Autenticazione: Sequenza 16.
Accesso..Avvenuto con successo.”

INIZIO RICORDO 16

[MONTERIGGIONI]
E’ notte ed Ezio viene convocato da Mario in una stanza segreta nella Gilda dei Ladri..
La luce fioca della candela riesce a malapena a far distinguere i volti dei due.
Ezio in tenuta da assassino entra con cautela chiudendo la porta.

MARIO:<<Oh, Ezio..(Stretta di mano alla Romana) Ti sei fatto aspettare.>>
EZIO: <<Perdonate zio ma Lucrezia mi ha trattenuto il più del dovuto.(Risata sotto i baffi)>>
MARIO:<<(Risata sotto i baffi)Ah..capisco..Tornando al motivo per il quale ti ho fatto chiamare[…]
EZIO: <<Certo, vi ascolto.>>
MARIO:<<[...]Vedi Ezio gli anni scorrono via molto velocemente, più velocemente persino del sangue dei nostri obiettivi..ed ogni giorno che passa sono sempre più incerto su nostro destino.>>
EZIO: <<Cosa volete dirmi con ciò zio?>>
MARIO:<<(Chinando il capo)Temo che lo scoprirai tra poche Lune.>>
EZIO: <<Ma che[…]>>
MARIO:<<PROMETTIMI che qualunque sia il fato che si abbatterà su di noi, NON […]>>
EZIO: <<[…]Ora basta zio..Non so cosa ti abbia turbato a tal punto, ma non voglio restare ad ascoltare codeste..>>
MARIO:<<(Rialzato il capo)Già temo cha tu abbia ragione..Tornando al nostro incontro sono stato informato da un corriere di Lorenzo che è in arrivo a Venezia un carico mercantile..>>
EZIO: <<E con ciò..Aspettate da dove proviene tale carico?>>
MARIO:<<… Sulle carte?Napoli...in realtà, Acri. Secondo tale informatore i Templari stanno compiendo spedizioni alla ricerca di un “antico manufatto venuto dal cielo”.>>
EZIO:<<Un Frutto dell’Eden?!..ma non può..[…]>>
MARIO:<<[…] No, non è un frutto, almeno credo. E’ proprio questo che mi spaventa. Ezio devi solamente scoprire di che si tratta. NESSUNA VITTIMA. Se ti trovassi in difficoltà..lo so che non sarà facile ma SCAPPA. Non voglio che tu sia coinvolto troppo in questa storia>>
EZIO:<<Ma..zio dopo tutto ciò che ho affrontato..credo di poter[…]>>
MARIO:<<NO Ezio, questa volta no...>>
[…]Silenzio
EZIO:<<D’accordo farò come mi avete chiesto. Partirò alle prime luci dell’alba.>>
(Saluto alla romana)

“Ezio esce di scena chiudendo la porta, Mario attende per qualche secondo fissando l’ingresso, poi con le mani agli angoli del tavolo e con il capo chinato verso il basso…”

EPILOGO #1 “Nulla è reale..Giovanni è vivo!”

MARIO:<<(Sbuffando)Quando gli dirai la verità? Quando gli dirai TUTTA la verità?

“Mario alza il capo rivolgendosi ad un losco figuro poggiato di schiena a ridosso di una rientranza nel muro della stanza..la luce della candela riesce a malapena a far distinguere ciò che indossa: una tunica da assassino..non pare differente di molto d quella posseduta da Ezio, con la sola differenza che il tessuto è tinto in un nero invidiabile alle sole tenebre…”

???:<<Quando sarà pronto ad affrontarla.>>
MARIO:<<E’ maturato molto dall’ultima volta che l’hai visto..credo che sia pro..[…]
???:<<Ciò che dici è vero, è maturato ma non è ancora pronto.>>
MARIO:<<Come credi..In fondo sei suo p[…]>>
???:<<[…]Già>>
MARIO:<<Lo conosci meglio di me>>
???:<<Sarà meglio che adesso vada..non vorrei alimentare ulteriori sospetti.>>
MARIO:<<Un’ultima cosa… Ogni giorno che passa diviene sempre più abile..devi darti da fare o ti supererà! Ahah(risata accentuata)
???:<<…Lo ha già fatto.(Rivolge lo sguardo verso l‘entrata della stanza)>>

“Primissimo piano sulle labbra di Ezio, nascostosi appena fuori dalla stanza, che fa un sorriso accennato e poi prosegue verso l’uscita della Gilda dei Ladri.”

IL GIORNO SEGUENTE ALLE PRIME LUCI DELL’ALBA

“Nel mentre Ezio sta sellando il cavallo per partire verso Venezia..lo raggiunge Mario…”

MARIO:<<Ez..[…]>>
EZIO:<<Non ora zio. Non ora…>>
MARIO:<<Ricorda:“Nulla è reale..nulla è reale“.>>

EPILOGO #2 “La Confraternita Eccelsa”

MARIO:<<(Sbuffando)Perché vi presentate? E’ di malcostume..>>

“Mario alza il capo rivolgendosi ad un losco figuro poggiato di schiena a ridosso di una rientranza nel muro della stanza..la luce della candela riesce a malapena a far distinguere ciò che indossa: una tunica da assassino..non pare differente di molto da quella posseduta da Ezio, con la sola differenza che il tessuto è tinto in un nero invidiabile alle sole tenebre…”

???:<<Vedo che vi siete accorto della mia presenza..la vostra fama vi precede Auditore. Rasserenatevi sono un vostro fratello e..[…]>>
MARIO:<<[…]fate parte della Confraternita, l’ho notato dalla veste..ditemi che volete!?>>
???:<<Presumo l‘abbiate già capito..Ezio>>
MARIO:<<Non una parola di più..Il nostro discorso è terminato>>
???:<<Non fraintendetemi ma la famiglia Auditore..ed anche prima si chiamasse così, è sempre stata al nostro fianco nella battaglia..non vedo perché..>>
MARIO:<<Certo che non vedete!Voi non vivete con noi, voi non sapete cosa avete fatto..vi prodigate tanto sulla famiglia, l‘onore..il legame di sangue; Ma quando ne è venuto il momento DOVE diavolo eravate!!!(Sbatte le mani strette a pugni sulla tavolata)>>
???:<<Sono a conoscenza dei fatti..ma come ben sapevate avremmo[…]>>
MARIO:<<[…]AVREMMO COSA??Salvato Giovanni -Mio fratello-, i suoi due figli-I miei nipoti- e tenuto la speranza nel cuore di sua moglie??>>
???:<<Sapete a cosa mi riferisco..>>
MARIO:<<Ed ora mi chiedete di consegnarvi Ezio..Lui non è come voi, lui è diverso..è come suo padre>>
???:<<Ed è proprio per questo che desideriamo venga a far parte della Confraternita>>
MARIO:<<E per cosa seguire un branco di..di..(Agguantando il losco figuro sul petto)Non so chi è più bestia tra voi ed i Templari..(Mollata la presa)>>
???:<<Non sarà lui a seguirci..ma noi tutti>>
MARIO:<<Parlate..vi ascolto>>
???:<<Fino ad ora abbiamo fallito ed i Templari sono così vicini alle risposte, ma solo ultimamente abbiamo capito che sarà Ezio Auditore da Firenze, Figlio di Giovanni..ultimo erede degli Assassini a guidarci>>
MARIO:<<La mia risposta la conoscete, ma la mia non conta quanto conti quella di Ezio. Verrà informato.>>
???:<<No. Ci penserò io personalmente..>>
MARIO:<<Capisco..Sappiate che prima dovrà sapere la verità..TUTTA la verità.>>
???:<<Sarà fatto>>

“E così come era arrivato..svanì, nell’ombra”

ARRIVA A VENEZIA VERSO L’UNA DI NOTTE

“Giunto a Venezia, Ezio raggiunge il punto prestabilito d’attracco della nave mercantile Templare. Accovacciatosi all‘estremità di una gru sul tetto di una casa osserva attentamente l‘ambiente“

EZIO:<<(Introspezione)“La nave ha ritardato di qualche ora..ma alla fine è approdata. Ma che diavolo!? Non è sorvegliata da nessuno! Nessun uomo sul ponte..nemmeno di guardia al Porto. Solo qualche arciere sui tetti..come la norma. Quel maledetto informatore sarà stato uno di loro!
Uh?..Ah eccole, ho parlato troppo presto. Otto sono di scorta, quattro in prua e quattro in poppa..per non parlare delle guardie di ronda sui fianchi e quelle che vi saranno sottocoperta. Lo zio aveva ragione, troppe guardie per della semplice mercanzia per il mercato.”>>

Azione furtiva per avvicinarsi alla nave ulteriormente. Con le spalle poggiate sul muro dell’edifico che lo separa dal suo obbiettivo cerca di intuire il momento adatto per agire.

EZIO:<<(Introspezione)“Scusatemi zio…”>>

Ma nel mentre si accingeva ad agire una mano da dietro posata sulla spalla lo ferma.
Subito con prontezza Ezio atterra colui che lo aveva afferrata..ma blocca la lama celata appena prima della gola..riconoscendo il simbolo degli assassini che adorna la veste dell’uomo.

???:<<Impressionante..Ezio(Ghigno)>>
Ritratta la lama
EZIO:<<Chi siete? E come diavolo fate a conoscere il mio nome?>>
???:<<Temo che le presentazioni possano attendere..sbaglio o hai bisogno di una mano?>>
Mentre Ezio aiuta a rialzarsi ??? con le braccia alla romana.
EZIO:<<Come pretendete che vi possa dare fiducia!>>
Incrocio intenso degli sguardi appena rialzatosi
???:<<Dovete>>
Silenzio

EZIO:<<Le prime otto guardie…

Cominciano ad elaborare una strategia d’attacco
<span class="flash-video"><object codebase="http://fpdownload.macromedia.com/pub/shockwave/cabs/flash/swflash.cab#version=8,0,0,0"
classid="clsid:d27cdb6e-ae6d-11cf-96b8-444553540000"
height="385"
width="640"
><param name="wmode"
value="transparent"
></param><param name="allowScriptAccess"
value="never"
></param><param value="http://www.youtube.com/v/5FiriceA0r8&hl=it_IT&fs=1"
name="movie"
/><param value="true"
/><param value="always"
/><embed pluginspage="http://www.macromedia.com/go/getflashplayer"
wmode="transparent"
allowScriptAccess="never"
type="application/x-shockwave-flash"
height="385"
width="640"
src="http://www.youtube.com/v/5FiriceA0r8&hl=it_IT&fs=1"
/></object></span>

notafanboy
07-28-2010, 03:05 PM
do i need to say anything ?

Murcuseo
07-28-2010, 03:53 PM
Originally posted by notafanboy:
do i need to say anything ?

I think you just did...

I might have actually enjoyed this if there was an introduction and it was in english... ah well

Uriccardo
07-28-2010, 06:09 PM
Sorry but I'm italian. Translate with google but it will not the same..
Yes!If you undersand something of that post your comments.

However this will be a "Film - Fiction" as "Lineage"..BUT all in Italy, no digital scene. http://forums.ubi.com/groupee_common/emoticons/icon_smile.gif

SORRY for my English http://forums.ubi.com/images/smilies/88.gif